Gli esperti rispondono

Fai una domanda
  • Tutto ciò che c'è da sapere sul tuo pet!
Utente Beginner
admin
Post del 12/08/2011 alle 17:51

La Trasmissione





Dopo le importanti missioni portate a termine con successo, le diverse associazioni e strutture di accoglienza aiutate, le numerose adozioni favorite, i Bau Boys tornano in azione, più in forze che mai, per salvare ancora una volta gli animali in pericolo e convincere tanti altri bambini come loro a fare lo stesso, “arruolandoli” in giro per l’Italia.

Rispetto alla prima edizione, la squadra ora ha un Quartier Generale più efficiente e moderno, in cima ad una suggestiva Torre nel cuore del Parco di Milano. Gli orizzonti della sfida si sono allargati. Al racconto e alla soluzione dei casi si aggiungono storie, immagini, ed inchieste che arrivano da tutto il mondo.

Ad affiancare il Sergente Marco Berry è arrivata una protagonista di pari grado: il Sergente Cristina Chiabotto, che, perfettamente in linea con i valori di Bau Boys, porta in dote la sua immagine positiva e la sua luce scintillante. A lei  spetta il fondamentale compito di coordinare tutte le operazioni e di scendere in campo nella delicata Missione Adozioni.

E poi ci sono i due Caporal maggiori Arianna e Manolo Martini, che rinforzano ulteriormente la squadra; la prima è incaricata dell’addestramento delle nuove reclute, il secondo lo vediamo impegnato in prima linea in situazioni molto critiche e particolari.
 
Ma la formazione non è completa senza i nuovi Boys e il super team degli esperti.

Tra i ragazzini oltre Pulce, Doc e Picchio ecco i soldati Geko e Leon, le reclute Panda e Pinguino. Mentre tra gli “specialisti”, scendono in campo Offer Zeira (il ‘Doctor House’ degli animali), Roberto Marchesini (il numero uno dei comportamentalisti in Italia) e Massimo Cibelli (espertissimo e affidabile dog trainer).

Di dimensione internazionale, infine, la fama di Luke Gamble, veterinario inglese capace di risolvere anche complessi casi riguardanti animali selvatici e rari, viaggiando da un capo all’altro del pianeta e diffondendo il vero spirito dei Bau Boys.

Grazie alla poderosa rete di persone autorevoli coinvolte, troveranno spazio all’interno di ogni puntata tante dritte utili per capire come curare, aiutare ma anche, semplicemente, come meglio relazionarsi agli animali domestici (e non) che hanno una parte sempre più importante nelle nostre vite. 
 
Lo scopo dei Bau Boys, insomma, è rimasto immutato: aiutare chi ne ha bisogno (gli animali e le associazioni che quotidianamente se ne occupano), diffondere la conoscenza degli animali di tutte le specie e sensibilizzare gli spettatori in merito ai temi della salvaguardia e tutela, contro abusi e maltrattamenti.
 
 
  • Sonia Conte il 31/08/2013 alle 10:24 ha scritto:
    come si può partecipare o semplicemete aiutare i bau boys nelle loro missioni?

Altri post di admin